Categorie
Blog

Chiariamo il significato delle sigle nelle offerte per i banner pubblicitari.

Quando il nostro sito inizia ad essere ben indicizzato, iniziano anche ad arrivare molti contatti per cominciare a “monetizzare”.

Cerchiamo di far chiarezza tra le varie collaborazioni che ci propongono, soprattutto perchè c’è la tendenza a parlare per… SIGLE! 🙂

 

  • CPI (Cost Per Impression): si viene pagati ad ogni “impression”, ovvero tutte le volte che il post, o il banner, verrà visualizzato. Molto favorevole, ma oramai poco comune come proposta.
     
  • CPM (Cost Per Mille), anche detto Cost Per Thousand (CPT), ovvero tutte le volte che il post, o il banner, verrà visualizzato, ma diviso per mille.
     
  • CPV (Cost Per Visitor) si riconosco i visitatori unici e tendenzialmente sono riconoscibili e segmentati, anche in base al comportmaneto (behavioural).
     
  • CPV (Cost Per View) si viene retribuiti per unique user che visualizza il costo per visualizzazione della pubblicità o del sito (di solito si usa con pop-ups, pop-unders e interstitial ads).